Telefoni DUAL SIM: come funzionano esattamente - THE-MAX

Vai ai contenuti

Telefoni DUAL SIM: come funzionano esattamente

TELEFONIA
In questa guida tratterò dei telefoni dual sim, ovvero quegli smartphone attrezzati per ospitare due schede sim, anche appartenenti a operatori telefonici differenti.
In commercio ormai da tempo, esistono diversi modelli di telefoni che presentano la possibilità di installare due schede telefoniche contemporaneamente, le cosiddette schede SIM.
Ovviamente mi sto riferendo agli smartphone, dispositivi tanto moderni ed evoluti che sarebbe riduttivo chiamare semplicemente telefoni, come di fatto erano anni fa:


 
Come funziona un telefono dual sim?
Ricordo che io per primo, anni fa mi trovai in dubbio sul funzionamento di un telefono dual sim, e sul suo comportamento in caso di chiamate:
  • In caso di chiamata riesco a capire a quale dei due numeri mi stanno chiamando?
  • Se dovessi chiamare io a quale scheda sim viene associata la telefonata?
  • Posso collegarmi a internet indifferentemente da entrambe le schede?

E così via, e ricordo che online non ero riuscito a reperire nessuna di queste informazioni, anche perchè a ogni modello di smartphone corrispondeva una differente modalità operativa.
Forse oggi è ancora così, ma più o meno i vari modelli di smartphone si sono uniformati adottando una linea guida comune.
 
Come riferimento per questo articolo prenderò in considerazione un telefono dinuna delle marche più diffuse, offerto un Samsung e precisamente il modello Galaxy A50 dual sim 128 Gb:


 
Un telefono definito dual sim, significa che ha la possibilità di ospitare fisicamente due schede telefoniche contemporaneamente; dispone del consueto alloggiamento per la scheda sim principale e solitamente anche di un'ulteriore slitta removibile che permetterà di inserire la seconda scheda Sim:

 
Solitamente però sulla maggior parte dei telefoni occorre operare una scelta, non sempre semplice da valutare; ad oggi, la maggior parte dei modelli di smartphone è dotata di un secondo alloggiamento, oltre a quello che ospita la sim principale, che permette di inserire una scheda sim secondaria, OPPURE una scheda di memoria micro SD. Non entrambe. Se decidi di utilizzare il secondo alloggiamento per una seconda scheda telefonica, dovrai rinunciare allo spazio aggiuntivo dato dalla memoria micro SD:


Scheda di memoria micro SD
 
Al momento della stesura del presente articolo solo 4/5 modelli di smartphone sono provvisti di tre alloggiamenti, ovvero due dedicati ad altrettante schede sim e uno per l'inserimento di una memoria supplementare di tipo micro SD.

 
Quale soluzione adottare?
Per fortuna col passare del tempo e la conseguente evoluzione dei modelli di smartphone, non è più necessario inserire una memoria aggiuntiva, o meglio, non se ne sente più l'esigenza come invece accadeva un tempo.
Tutte le principali marche produttrici di telefoni hanno incrementato la portata della memoria interna dei dispositivi, portandola a 128 Gb e oltre.
 
I primi modelli di telefoni erano dotati di un quantitativo di memoria irrisoria, appena sufficiente per consentire al telefono di svolgere le sue funzioni essenziali e poco altro, per cui l'inserimento di una scheda di memoria aggiuntiva era praticamente una scelta obbligata, anche perché con gli smartphone è normale interagire con foto, musica e video di ogni genere; tutte applicazioni che richiedono molto spazio di archiviazione.
 
Come utilizzare un telefono dual sim
Ora basta spiegazioni e passiamo al lato pratico o meglio visuale, dove ti mostrerò il funzionamento del mio telefono dual sim Samsung A50.
Innanzitutto se sei indeciso se acquistare o meno uno smartphone dual sim, perchè non sapendo esattamente come funziona, non ti senti tranquillo e temi di fare un acquisto errato, tranquillizzati, perchè almeno per quanto riguarda il presente modello, devo dire che funziona tutto a meraviglia, il dispositivo riconosce i numeri delle due schede inserite sia in uscita che in chiamata, rendendo tutto chiaro e semplice.
 
Non trovando notizie utili e chiarificatrici al riguardo, anch'io ero molto scettico sul loro funzionamento. Poi mi sono deciso e ho appurato che funzionano veramente bene, almeno in base alla mia personale esperienza.
 
Come puoi facilmente presumere installando sul telefono due schede telefoniche attive, tutta l'architettura di funzionamento del dispositivo risulterà "doppia". Il display mostrerà i dati e le icone operative di entrambe le schede, così come anche tra le impostazioni del telefono troveremo i parametri relativi a entrambe le schede, come l'attivazione dati, il roaming, le modalità di suoneria, l'utilizzo dati e tutte le funzioni legate in qualche modo alla scheda Sim.
 
Come funziona un telefono dual sim
Una volta inserite entrambe le schede attive nel telefono e accendendo quest'ultimo, la prima cosa che noteremo saranno le icone riportate sulla barra in alto del display; appariranno i due simboli che evidenziano il campo di ricezione, corrispondenti alle due schede sim inserite:


 
Non è escluso che una di queste icone segnali pieno campo, mentre l'altra risulti quasi irraggiungibile, evento questo, dipendente dalla posizione in cui ci troviamo in quel momento e visto che le schede possono benissimo appartenere a due compagnie telefoniche differenti, risulta normale che si evidenzino ricezioni di segnale differenti.

 
  • La connessione dati
Anche la connessione dati è soggetta a distinzione tra le due schede. Potrai infatti decidere di utilizzare una scheda piuttosto che l'altra per connetterti a internet; naturalmente deve essere predisposta per farlo, ovvero deve risultare operativa con un piano di offerta telefonica attivo:



  • Come si comporta un telefono dual sim con le chiamate in entrata e in uscita
Un telefono dual sim dispone di due numeri attivi, per cui quando ricevi una chiamata, il telefono ti mostrerà sul display su quale numero stai ricevendo la chiamata; se su scheda 1 oppure su scheda 2:

Come puoi presumere per le chiamate in entarta, come anche per i messaggi, è possibile distinguere i due numeri impostando una suoneria diversa, in modo da identificare immediatamente dal suono a quale numero ci stanno chiamando.

Anche nell'elenco delle chiamate ricevute ed effettuate i due numeri saranno ben distinti; il telefono evidenzia se la telefonata intercorsa è avvenuta sulla prima o sulla seconda Sim. Stessa cosa vale per i messaggi SMS:

 
Anche con le chiamate in uscita il telefono ti consente di selezionare con quale numero operare la chiamata, identificando sempre le due Sim con il numero 1 oppure 2, evidenziandoli durante tutte le fasi di interazione:


 

 
  • I messaggi
Come avviene per le chiamate, anche i messaggi sono soggetti a distinzione e sul display viene sempre indicato a quale dei due numeri l'SMS ricevuto è destinato.
Anche in questo caso è possibile attribuire a ogni scheda un differente suono.
Analogamente quando si vuole inviare un SMS dovrai premere l'icona relativa ai messaggi e una volta aperta l'applicazione selezionare un destinatario e digitare il testo del messaggio; alla fine provvederai a premere il tasto di invio relativo alla scheda 1 oppure la 2:


 

 
  • WhatsApp sui telefoni dual sim
Sui dispositivi dual sim WhatsApp è forse l'unica applicazione che fa eccezione per quanto concerne il suo utilizzo.
 
Infatti WhatsApp non si lega espressamente a un numero telefonico,  ma è predisposto per essere associato a un account utente identificato tramite un numero telefonico, unicamente su un singolo dispositivo.
 
In pratica puoi installare l'applicazione su un solo dispositivo e non è possibile associare un account WhatsApp a due differenti numeri telefonici, nemmeno se si tratta di un telefono dual sim.
Per questo motivo (e vincolo) una delle richieste più comuni degli utenti è quella di sapere se è possibile utilizzare due diversi account di WhatsApp sullo stesso smartphone, dotato di dual sim.

Ufficialmente quindi la risposta è NO, ma non preoccuparti di questo, perchè uno stratagemma si trova sempre e in questo caso viene proprio dalla casa madre, oggi di proprietà di Facebook che ha acquistato WhatsApp nel 2014.
 

Come utilizzare due account WhatsApp su un unico telefono dual sim
Ora ti spiego come fare ad installare due account separati di WhatsApp sullo stesso telefono, a patto ovviamente che sia dual sim in modo da attribuire un account per ogni numero.
 
Se ancora non ne sei al corrente WhatsApp ha predisposto una seconda applicazione del tutto separata da quella tradizionale e l'ha chiamata "WhatsApp Business":



Utilizzando questa versione di WhatsApp, rivolta al settore professionale, è quindi possibile attribuire due account separati ai due numeri presenti sullo stesso telefono, anche se pur trattandosi sempre della stessa applicazione di messaggistica, funzioneranno come due programmi differenti. Infatti anche l'icona sarà leggermente diversa, pur evidenziando che si tratta sempre di una versione di WhatsApp.

Installando la versione Business di WhatsApp ti verranno chieste informazioni supplementari rispetto a quelle della classica installazione, proprio per il motivo che questa versione è rivolta al settore business e pone un occhio di riguardo alla presentazione aziendale.
Icona e installazione a parte, whatsApp Business si comporta esattamente come la versione classica dell'applicazione per quanto riguarda l'utilizzo e le modalità operative.

Quindi in definitiva non posso far altro che consigliarti un telefono dual Sim, perchè devo dire che si comporta in maniera impeccabile, complimentandomi con la casa madre per aver creato un comparto software adeguato all'installazione e all'utilizzo di due schede schede telefoniche contemporaneamente.





TECNOWIDE INFORMATICA
Assistenza - Siti web
Videosorveglianza

BORACINO.COM
Videosorveglianza
Sicurezza - Informatica

Sicurezza
Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0
Torna ai contenuti