Cos'è la fibra ottica e come funziona - THE-MAX

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cos'è la fibra ottica e come funziona

TELEFONIA

FIBRA OTTICA
Cos'è questa fibra ottica con cui si effettuano le connessioni veloci?
La fibra ottica rappresenta ad oggi la tecnologia più veloce per la trasmissione di dati digitali.
Ormai i precedenti cavi di rame in cui scorrevano i dati per la connessione a internet sono stati sostituiti dai cavi in fibra ottica, che sono un fascio di sottilissimi cavi in fibra di vetro o polimeri, della grandezza approssimativa di un capello.
La particolarità di questi cavi, che ne rende estremamente vantaggioso l'utilizzo, è la capacità di trasportare molti più dati a parità di tempo, il fatto che resistono meglio agli sbalzi di temperatura, risultano essere molto meno soggetti a guasti ed inconvenienti e sono molto più maneggevoli, essendo leggeri e flessibili.
La fibra ottica sfrutta una tecnologia che non ha nulla a che fare con la rete telefonica tradizionale.



Il paragone che viene utilizzato per descrivere il funzionamento strutturale di un singolo filamento di fibra ottica, è quello di un tubo riflettente internamente, nel quale il segnale transita, rimbalzando sulle pareti e prolungandosi in lunghe distanze, esente da interferenze esterne.
Infatti la diffusione del segnale della fibra ottica si propaga sfruttando la riflessione e la rifrazione della luce secondo le leggi fisiche che la contraddistinguono.
Il segnale in fibra ottica si mantiene a livelli alti e costanti senza subire degradazioni significative lungo il normale percorso (di qualche Km) necessario per i collegamenti tra centrale e utenza.





Cavo in fibra ottica per collegamenti








Una connessione mediante fibra ottica pura (FTTH: la fibra giunge direttamente sino in casa) è in grado di fornire 1 GB (1000 Mega) in download e 200 MB in upload.
Purtroppo però, in molti casi viene sottoscritto un contratto come fibra ottica, e teoricamente così è, ma poi a livello pratico ci si rende conto che il valore in download non supera i 30 mega, nonostante ci sia stato assegnato un collegamento con fibra ottica.
Questo dipende da vari fattori, primo fra cui, la distanza dall'abitazione alla centralina di collegamento. Ma non è sempre così, anzi, questa è la classica scusa che adottano i tecnici per dissimulare il problema.

Molto spesso questa limitazione di banda è da attribuire ad un fattore fisico del collegamento, infatti la fibra NON giunge fino all'abitazione dell'utente, ma si ferma al cabinet più vicino (FTTC - Fiber To The Cabinet), percorrendo l'ultimo tratto sui comuni doppini in rame, che rappresentano il classico collo di bottiglia, limitando drasticamente la velocità della connessione.
Questo tipo di connessione, garantisce comunque un valore di circa 100 MB al secondo, o superiore.

Una connessione a fibra FTTH (Fiber To The Home) è quella definita "pura" e garantisce il massimo delle prestazioni oggi consentite, con un Gigabyte al secondo, in quanto la linea della fibra ottica reale, arriva direttamente a connettersi al nostro router di casa.
Particolari applicazioni della trasmissione mediante fibra ottica non condivisa, pare abbiano superato i 2,5 Gigabyte per secondo in download.










Collegamento fibra ottica in una cassetta di derivazione.




La connessione a fibra ottica si sta sempre più espandendo su tutto il territorio e sono in continuo aumento le abitazioni raggiunte da questa tecnologia, che è destinata a migliorare sempre più il suo già notevole livello di qualità.

















BORACINO
I prezzi più bassi del web
Videosorveglianza
 Elettronica

Nessun commento
Cod. 34744
The-Max P.Iva 01662110335
Torna ai contenuti | Torna al menu