Come reinstallare Windows - THE-MAX

Vai ai contenuti

Come reinstallare Windows

WINDOWS
Prima o poi, quella di reinstallare Windows sul computer è un'operazione che coinvolge tutti quanti, te compreso.
A seguito di errori e malfunzionamenti, instabilità del sistema o il riscontro di un rallentamento a livello generale durante l'utilizzo del pc, è consigliabile eseguire una nuova reinstallazione del sistema operativo.
È importante formattare l'unità C prima di reinstallare una nuova copia di Windows, in modo da eliminare ogni dato preesistente sul disco.
A seguito della reinstallazione di Windows, il computer tornerà come nuovo, guadagnando in velocità e affidabilità.
 
Ma ricorda sempre, prima di eseguire una reinstallazione del sistema operativo, con consenguente formattazione del disco, di salvare tutti i dati importanti esportandoli su un'altra unità di memoria.
Quando si utilizza un qualsiasi computer giorno dopo giorno, operazione dopo operazione, inevitabilmente si va a incidere sui registri di Windows e di conseguenza sulle prestazioni generali del sistema. Tali registri accumulano dati che poi vengono eliminati o spostati, e col tempo queste operazioni lasciano tracce e residui tra le varie cartelle di sistema.
Con l'utilizzo prolungato, il disco C subisce dei rallentamenti, causati principalmente da una localizzazione dei dati non più ottimale e omogenea.
Per questo motivo una reinstallazione è in grado di risolvere tutti i problemi.
Vediamo adesso qual'è la procedura corretta per reinstallare il sistema operativo.


Come reinstallare Windows
Non spaventarti se non hai mai reinstallato il pc prima d'ora e non hai nemmeno idea da dove iniziare, sto per spiegarti passo passo la procedura da svolgere e vedrai che riuscirai senza problemi a reinstallare il pc senza spendere soldi presso un negozio di informatica.
Qualunque sia il motivo che ti spinge a reinstallare il sistema operativo, la procedura è analoga per tutti i computer (esclusi i Mac, per la quale risulta ancora più semplice), sia che tu intenda installare una copia esatta di quella attuale, sia che tu voglia installare una differente versione di Windows oppure anche un diverso sistema operativo, come Ubuntu o Knoppix per esempio.
Ma vediamo ora come reinstallare correttamente il sistema operativo.

Ovviamente per prima cosa occorre avere a disposizione la copia di Windows da installare, masterizzata su un dvd oppure anche su una pendrive.
Se sei interessato a reinstallare Windows tramite pendrive consulta questa procedura.
 
Successivamente dobbiamo assicurarci che il pc sia impostato per eseguire il primo boot tramite l'unità di nostro interesse, ovvero il masterizzatore/lettore DVD in caso di installazione tramite dvd, oppure l'USB nel caso intendessimo utilizzare una pendrive come supporto di avvio.

Puoi reperire la copia di Windows scaricandola gratuitamente da internet utilizzando eMule, Torrent oppure rivolgendoti a uno dei tanti siti che ne propongono il download.
Successivamente dovrai masterizzarla su dvd utilizzando per esempio Nero, il noto software di masterizzazione, cliccando sulla voce "Crea DVD di avvio", che troverai tra il menu del programma.
In alternativa puoi seguire la procedura guidata di Microsoft.

Dopo aver masterizzato la copia avviabile di Windows e verificata la corretta sequenza di boot procediamo ad avviare il computer con il DVD su cui risiede il setup di Windows (oppure la pendrive usb), già inserito nel pc.
Per cui dovrai accendere il computer, inserire il dvd nel lettore e riavviare nuovamente il pc.

Se hai svolto tutto correttamente noterai che pochi secondi dopo aver premuto il tasto di accensione del pc, quasi sicuramente comparirà una scritta sul monitor che ti informerà di premere un tasto qualsiasi sulla tastiera per avviare il pc mediante il dispositivo impostato come primo boot (dvd oppure usb):



Procediamo quindi con l'eventuale conferma e seguiamo la procedura di installazione, durante la quale dovremo operare alcune scelte e selezionare le corrette impostazioni operative:



Selezioniamo l'installazione personalizzata all'interno della modalità avanzata la quale consente di formattare l'unità prima di reinstallare la nuova copia del sistema operativo, oltre che di gestire la creazione e la rimozione di eventuali partizioni logiche.
 
Ti ricordo che la modifica della dimensione delle partizioni è un'operazione che sarà comunque possibile eseguire anche in seguito all'installazione:



L'errore che si tende a commettere se non si ha dimestichezza con la procedura di installazione di Windows, è quello di non eseguire la formattazione dell'unità su cui si sta per installare il sistema.

Se non formattiamo il disco, una volta ultimato il processo, la vecchia copia del sistema operativo non verrà sovrascritta e ci troveremo con la nuova copia di Windows regolarmente installata, ma affiancata dalla precedente versione, che sarà rinominata con l'aggiunta del suffisso ".old".
Per cui il disco C oltre alla nuova copia di Windows, conterrà anche una cartella chiamata Windows.old, che conterrà i file della precedente installazione:
 

Questa condizione non rappresenta un'installazione pulita, ma semplicemente avremo effettuato una sorta di installazione parallela, per cui sebbene il sistema operativo risulti univoco, ci troveremo con una doppia cartella "Windows" contenente dati completamente inutili.
 Per cui raccomando di eseguire la formattazione dell'unità prima di eseguire una reinstallazione del sistema operativo, in modo da eliminare qualsiasi dato contenuto al suo interno e procedere con una installazione da zero:




Importante
Consiglio vivamente, per motivi di surezza, di separare l'unità C dal resto del computer.
Avendo a disposizione un disco fisso abbastanza capiente, risulta conveniente partizionare il disco e attribuire al disco di sistema, ovvero C, una capienza non troppo estesa, indicativamente, tra i 100 e i 200GB.
 
Mi spiego meglio:
presupponiamo di dover reinstallare il sistema operativo su un nuovo disco della capienza di 1000GB (1 Tera).
Seguendo la procedura sopra descritta, arrivati al punto on cui è richiesta la formattazione preventiva dell'unità, noterai che dovremo necessariamente creare una nuova partizione (o volume), in quanto il disco ne risulta privo, essendo vergine.
Bene, creiamo un nuovo volume, diciamo  di 200GB, dedicato al sistema operativo, e installiamo in esso la nuova copia di Windows.
 
Poi possiamo eventualmente suddividere lo spazio rimanente di 800GB teorici, suddividendolo in due partizioni da 400GB ciascuna (in realtà tale spazio risulterà inferiore poichè il sistema se ne riserva una parte).
Ti stai per caso chiedendo perchè svolgere tutte queste operazioni e non lasciare il disco integro in tutta la sua capienza?
Prima di tutto per un discorso di sicurezza e tutela dei dati.

Come sai, sul disco C risiede il sistema operativo, che è il fulcro dell'attività di un computer. Se accade che il sistema non è più in grado di avviarsi, o presenta malfunzionamenti causati da file corrotti oppure virus, sono a rischio anche tutti i tuoi dati, i tuoi file, le tue immagini, come anche i tuoi backup, che essendo stati salvati sul disco C, risultano inutilizzabili poichè l'unità è compromessa.
L'unità costantemente coinvolta in ogni operazione, problematiche incluse, è il disco C.

Una condotta saggia e professionale prevede di separare la locazione rappresentata dall'unità C, su cui risiedono il sistema operativo, i driver, i programmi installati e poco altro, dal resto della memoria.
Archiviando tutti i nostri dati su una partizione differente da C, aumenteremo considerevolmente il livello di sicurezza, e tra l'altro non verranno coinvolti in una futura eventuale reinstallazione.
Prevenire è sempre meglio che tentare un recupero post formattazione.

Diffidate degli informatici che forniscono computer con la sola partizione C. corrispondente a tutta la capienza del disco fisso. È prova di scarsa conoscenza in materia e superficialità, anche se viene predisposto un backup sell'unità.


 
 
Proseguiamo con la nostra installazione.
Terminata la procedura di formattazione, che non richiederà più di un minuto, prosegui premento sul tasto "Avanti" per copiare i file di Windows sul disco e iniziare così l'installazione vera e propria.
La completa procedura di installazione di Windows durerà circa 30 minuti, ma può variare in base all'hardware installato.
Una volta terminata, occorrerà provvedere ai driver di sistema, per terminare poi con l'installazione di programmi e applicativi.
Per approfondire il discorso installazione, leggi Come installare Windows.

Bene, ora che sai come si esegue una corretta reinstallazione del sistema operativo, spero tu possa servirtene al meglio per eventuali installazioni future, e se dovessi aver bisogno di qualche consiglio, contattami pure, ti aiuterò volentieri.





TECNOWIDE INFORMATICA
Assistenza - Siti web
Videosorveglianza

BORACINO.COM
Videosorveglianza
Sicurezza - Informatica

Sicurezza
Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0
Torna ai contenuti