Come formattare il disco su Mac - THE-MAX

Soluzioni informatiche Guide online Videosorveglianza
Soluzioni informatiche Guide online Videosorveglianza
Vai ai contenuti

Come formattare il disco su Mac

SISTEMI OPERATIVI
Per formattare il disco fisso su un computer Mac, pc del gruppo Apple, occorre seguire una procedura leggermente differente rispetto all'ambiente Windows, ma non è nulla di complicato e seguendo le giuste direttive può essere eseguita con successo da chiunque abbia un munimo di competenza nell'uso del computer.

I motivi per cui decidere di formattare il disco interno del Mac, sono sostanzialmente due:
per reinstallare una nuova copia del sistema operativo, oppure per resettare ogni informazione in esso contenuta per cederlo magari a terzi, lasciando il disco vergine, senza avere l'esigenza di reinstallarre nuovamente il computer.



In entrambi i casi è consigliabile eseguire la formattazione del disco in modo da azzerare il suo contenuto e procedere in modo pulito, senza lasciare inutili tracce preesistenti.
Vediamo ora le operazioni da svolgere per portare a termine la procedura di formattazione, tra l'altro risultante ancora più semplice da svolgere che non tramite sistema operativo Windows.

Come formattare il disco su Mac
Per formattare il disco su Mac occorre eseguire la medesima operazione richiesta per la reinstallazione, ovvero occorre avviare il computer in modalità MacOS Recovery. Poi sta a voi la decisione se reinstallare il sistema operativo o fermarvi alla formattazione, che in ambito Mac si chiama inizializzazione.



La procedura di inizializzazione del disco contenente il sistema operativo Apple è relativamente semplice rispetto al tradizione sistema Windows, e si procede utilizzando MacOS Recovery, il sistema dedicato e incluso nei Mac per la gestione dei dischi, della reinstallazione del sistema e dei backup.
Grazie a MacOS Recovery riuscirai a inizializzare il disco fisso, procedura necessaria nel caso si intenda successivamente eseguire una nuova reinstallazione del sistema.

Vediamo ora come procedere per resettare tutto il sistema
Per eseguire tale operazione e riportare il pc allo stato di fabbrica, con un'installazione pulita e priva di errori, dobbiamo riavviare il nostro computer e premere contemporaneamente i tasti Comando+Opzione+R finchè non si avvierà il processo di ripristino:


Se abbiamo premuto in tempo i tasti corretti all'avvio del pc, invece del consueto logo della Apple dovremmo vedere  sul monitor una sorta di mappamondo che gira su se stesso al centro dello schermo, a significare che l'applicazione di recovery si è avviata ed è operativa.
Appena il sistema è pronto a procedere ci mostrerà la seguente finestra con diverse opzioni di scelta:





L'ultima opzione è proprio quella che ci interessa maggiormente perchè è adibita ad operazioni sui dischi. Infatti tramite l'opzione "Utility Disco" è possibile eseguire la formattazione dei dischi, operazione altamente consigliata anche in caso di reinstallazione del sistema. Infatti risulta sempre preferibile formattare il disco eliminando ogni dato in esso contenuto, prima di farlo sovrascrivere da una nuova installazione di sistema.

Una volta inizializzato (quindi formattato) il disco, potremo decidere se mantenerlo vuoto, oppure se procedere con una nuova installazione di sistema, operazione che può essere svolta anche in un secondo momento.

La procedura di installazione del sistema operativo è completamente automatica, occorre solamente acconsentire e confermare alcuni campi, necessari per fornire i permessi e autorizzazioni a procedere, e compilare alcuni campi, inserendo dei dati, come il nome dell'utente, l'inserimento di una password, ecc.; il tutto dura circa 30 minuti.
Occorre solo valutare se eseguire una nuova installazione scaricando l'ultima versione del MacOS da internet, oppure se utilizzare un backup precedentemente effettuato tramite Time Machine.








Nessun commento
BORACINO
I prezzi più bassi del web
Videosorveglianza
 Elettronica
Sicurezza
Torna ai contenuti