Come eseguire il backup di Windows - THE-MAX

Vai ai contenuti

Menu principale:

Come eseguire il backup di Windows

SICUREZZA

Come eseguire il backup del computer tramite il servizio incluso in Windows, dalla versione 7 in poi.

Tutti sappiamo quanto siano importanti i nostri dati sul computer, sia che si tratti del nostro personale, sia che si tratti del pc del lavoro.
Per questo motivo è importante tutelarci eseguendo dei backup periodici. In molti sottovalutano l'importanza di eseguire questa operazione, un pò perchè non sanno come fare, e un pò perchè non ne sentono l'esigenza, finchè non succede un guaio imprevisto e si perdono tutti i dati, oppure si scombina il file di registro del sistema operativo e si rende necessaria una nuova installazione.

In Windows 7 e versioni successive è presente l'opzione di backup, che ci consente di eseguire un backup del pc ed il conseguente ripristino.

Con Windows 7:
Digitiamo il termine backup nella barra di ricerca sotto START, oppure andiamo in "Pannello di controllo" "Sistema e sicurezza" "Backup e ripristino":



Da qui possiamo configurare ed eseguire il backup, impostando come destinazione di salvataggio un'unità che non sia il disco C:, in quanto non è permesso dal sistema, coincidendo il soggetto del salvataggio con la destinazione:



A proposito di backup e salvataggi, aggiungo che esiste anche un'altra funzionalità analoga, che crea un'immagine del sistema, per poter esser poi ripristinata in seguito.
Sempre nella stessa finestra dei parametri di backup di Windows 7, nel menù di sinistra clicchiamo su "Crea un'immagine del sistema" e si avvierà la procedura di creazione di un'immagine della partizione di sistema:




Con Windows 10:
Digitiamo direttamente sulla barra di START il termine "backup" e selezioniamo poi la voce "Impostazioni di backup":



Si aprirà la pagina relativa alle impostazioni di backup di Windows, e dovremo solo accertarci che sia abilitata l'opzione di esecuzione di backup automatici:



Per eseguire il ripristino occorre spostarci sulla voce "Ripristino" nella stessa pagina:



Da qui possiamo premere il tasto "Inizia" per procedere con il ripristino del pc:



Questa procedura di backup e ripristino NON è la stessa procedura di creare un punto di ripristino dalla voce "Crea un punto di ripristino"; sono due funzioni distinte che pur agendo sui file del sistema utilizzano comandi e parametri differenti.
Da questo punto di vista  Windows 10 non è molto facile da comprendere.



Utilizzare il servizio di backup incluso in Windows non rappresenta l'unica scelta disponibile per salvare i dati di un disco o di una partizione, ma possiamo affidarci ad appositi software esterni dedicati all'esecuzione di backup e al ripristino degli stessi.
Personalmente giudico questa seconda opzione la scelta migliore, in quanto affidare il salvataggio dei nostri dati ad un'opzione inclusa nel sistema operativo è tutt'altro che sicuro, perchè, fino a che le cose funzionano bene, di problemi non ce ne sono, ma se il sistema operativo dovesse risultare lui stesso compromesso, è possibile che i problemi si trasmettano anche alla sua funzione di backup e ripristino.

Premessa
Online si possono reperire centinaia di programmi per l'esecuzione di backup, ma ben pochi garantiscono una certa affidabilità di funzionamento.

Aggiungo che i software di questo tipo, non vanno mai sottovalutati, perchè si corre il rischio di peggiorare il danno. Mi spiego:
se per recuperare un file perso decidete di ricorrere al ripristino tramite il programma che avete utilizzato per salvare tale file, potreste erroneamente sovrascrivere il disco di sistema; allora sì che avrete peggiorato la situazione. Vi dico questo perchè non è così scontato comprenderne il funzionamento specifico.  

Un'ottima soluzione che vi consiglio, per i vostri backup è Easeus Todo backup, della omonima casa;
è un software che comprende una completa versione gratuita, e offre un livello di sicurezza molto alto.

Consente una vasta selezione di operazioni di salvataggio, tra i quali il backup incrementale automatico, backup pianificato, copia di singoli file e cartelle, copia del sistema, di partizioni o di interi dischi (crea e salva un'immagine dei dischi). La versione base a pagamento permette anche il salvataggio degli account di posta elettronica.

Easeus Todo Backup pur sfoggiando una grafica chiara e con poche e precise istruzioni, può non essere sempre semplice comprenderne il funzionamento tecnico, soprattutto se non si è esperti di queste delicate operazioni. Per questo motivo consiglio di effettuare qualche prova di backup e di ripristino, prima di utilizzarlo per salvare dati fondamentali.
Ma la cosa importante è che, oltre a proporre ampie modalità di backup, garantisce un alto grado di sicurezza.



Un altro fantastico software che ho ampiamente testato è Veeam Agent.
Si tratta di un ottimo programma anch'esso gratuito, che consente il salvataggio di file o di interi dischi.
Veeam Agent si presenta con un'interfaccia grafica minimale ed è meno sofisticato del suo antagonista Easeus.
Offre meno opzioni rispetto al suo rivale, ma non è detto che questo costituisca un difetto.
Anche Veeam Agent garantisce un alto livello di sicurezza dei dati trattati.
























Nessun commento
Cod. 27885
Torna ai contenuti | Torna al menu