Come acquistare un dominio web - THE-MAX

Vai ai contenuti

Menu principale:

Come acquistare un dominio web

INTERNET

Ciao a tutti, oggi spiegherò ai profani del settore come e cosa occorre fare se siamo interessati ad acquistare un dominio web;
questo vi può interessare se per caso volete caricare online un vostro sito web amatoriale, creato magari da voi stessi, senza per forza ricorrere ad un web designer professionista.



Vediamo cos'è un dominio:
un dominio non è altro che un "nome", da registrare nel pubblico registro del web.
Mi spiego meglio: se volete un sito internet dovete prima di tutto pensare ad un nome da attribuirgli; questo "nome " corrisponderà al vostro dominio, cioè il titolo del vostro sito web.

Naturalmente, dovete prima informarvi se quel dominio è disponibile oppure risulta  già esistente, perchè nel qual caso non potrete registrarlo, essendo già di proprietà di qualcun altro.

Per verificare se un sito web (o dominio) esiste già, cosa questa piuttosto probabile data la massiccia proliferazione di siti web degli ultimi anni, recatevi sul vostro motore di ricerca in internet, digitate per esempio "domini liberi" senza le virgolertte, (ma qualunque riferimento alla registrazione di un dominio vi porterà a molti risultati) e cliccate per esempio su www.domini-liberi.it, un motore di ricerca specifico per analizzare i domini esistenti e già occupati.



Una volta aperto questo portale non dovete fare altro che digitare il nome che vorreste dare al vostro sito nel riquadro di ricerca in alto, senza ovviamente il "www" già presente prima del riquadro stesso, e cliccare su "cerca"
In pochi secondi scoprirete se quel dominio è già registrato oppure se è libero; tenete presente che in un dominio è importante anche "l'estensione",
ossia quella parolina dopo il nome del sito: it, com, org, biz, eu, net, tv,...

Infatti se per esempio vogliamo registrare il dominio esempio.it, questo potrebbe risultare occupato, ma potrebbe essere libero esempio.com, o magari esempio.eu
In origine queste desinenze finali, cioè l'estensione (it, com, gov..) erano nate per identificare meglio l'appartenenza di categoria di un sito web, COM per un sito commerciale, IT per i siti Italiani, GOV per siti governativi, e cosi via, ma questa non è una regola, infatti possiamo liberamente sciegliere un sito.com anche per un portale web totalmente estraneo a quell'estensione, l'importante è che sia disponibile.

Una volta stabilito con esattezza il nome da dare al nostro sito, si procede con la registrazione vera e propria, e per fare ciò occorre rivolgerci ad uno dei tanti servizi di Hosting Web presenti su internet.
Possiamo valutare le offerte dei vari Hosting paragonandone le caratteristiche.
I principali parametri da considerare sono costituiti dallo spazio web, in genere si parte dai 2 GB, dal numero di account e-mail e la loro capienza (1,2 oppure 5 GB) dalla presenza di un dabase Mysql, se offrono magari un servizio di backup e importantissimo, un assistenza immediata.

Ormai quasi tutti i fornitori di Hosting si equivalgono abbastanza, tendendo ad offrire pressapoco le stesse caratteristiche, ma per esperienza vi assicuro che la professionalità e la competenza nel settore non sono affatto equivalenti. E non sempre spendendo di più si ottiene qualcosa di meglio.

Per cui se per esempio scegliamo di rivolgerci ad "Aruba" (il primo che mi è venuto in mente) dobbiamo recarci sul loro sito web e cercare la voce "Hosting e Domini" e come anche per altri fornitori dello stesso servizio, vi appariranno 3 o 4 piani differenti, dal più econimico al più performante.
In genere anche il servizio di Hosting BASE risulta più che sufficiente per la maggior parte dei siti web, a meno che non ci occorra qualche opzione specifica in più.

Importante:
Tengo a precisare che su Aruba come Serverplan, piuttosto che altri fornitori, vi è la possibilità di acquistare un Dominio, oppure un Hosting;
Se volete mettere online un sito interntet, del solo dominio (nome del sito registrato) non ve ne fate niente, VI OCCORRE UN PIANO HOSTING (dominio+spazio web per ospitare il sito, servizio di e-mail, database, ecc.)

Parliamo di prezzi:
il costo totale di un servizio di Hosting Web per mettere online un vostro sito, si aggira intorno ai 30 € all'anno.

Naturalmente questo riguarda solo l'aspetto pratico, perchè una volta attivato questo nostro servizio Hosting per ospitare il nostro bel sito, occorre essere in grado di "creare e caricare" su questo nostro spazio remoto, tutti i nostri contenuti.
Per fare questo occorre avere un a certa competenza, anche minima, e sapere come interagire tra locale e remoto.
Per queste altre informazioni complete, su come creare e caricare un sito online, leggete quasta altra mia guida: Creare e caricare un sito online.

























BORACINO
I prezzi più bassi del web
Videosorveglianza
 Elettronica

Nessun commento
Cod. 35169
The-Max P.Iva 01662110335
Torna ai contenuti | Torna al menu