Cartucce originali e compatibili - THE-MAX

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cartucce originali e compatibili

HARDWARE

Chiunque utilizzi o abbia utilizzato in passato delle stampanti a getto di inchiostro, le Inkjet per intenderci, sa bene quanto possono rivelarsi problematiche, ed è consapevole che l'elemento delicato è costituito dalle cartucce di stampa.



Queste infatti tendono a creare problemi se poco utilizzate, in quanto l'inchiostro presente in esse, è soggetto a deterioramento, soprattutto se di scarsa qualità.
Quando una stampante si utilizza poco e non si stampa per un lungo periodo di tempo, è facile che l'inchiostro delle cartucce, ma soprattutto i residui presenti sotto la testina di stampa, secchino, ostruendo di conseguenza gli ugelli.
Risultato, la stampante non stamperà più nulla ed il problema è spesso più serio di quel che possa sembrare, perchè potrebbe non essere sufficiente sostituire le cartucce con delle nuove, se l'inchiostro ha compromesso anche gli ugelli di stampa sotto alla testina, ostruendo il passaggio dell'inchiostro.

E' consigliabile quindi stampare abbastanza frequentemente, o comunque eseguire una stampata ogni tanto, in modo da mantenere fluido l'inchiostro e non farlo seccare.
Nella maggioranza dei casi, l'essiccatura del liquido all'interno degli ugelli di stampa rappresenta il motivo per cui si è costretti a sostituire la stampante.

Quanto sopra descritto rappresenta lo stato generale di comportamento di una comune stampante a getto di inchiostro, ma il rischio sopra descritto può essere minimizzato prendendo i dovuti accorgimenti.

Come ho detto, stampare abbastanza frequentemente senza lasciar trascorrere un lasso di tempo eccessivo tra una stampata e l'altra, concorre a mantenere in funzione la stampante, ma anche la scelta delle cartucce è fondamentale.



Come saprete in commercio esistono due tipologie di prodotti: quelli originali e quelli non, con tutte le differenze del caso.

Anche per le stampanti il discorso non è diverso.
Le cartucce originali, a seconda della marca della stampante, garantiscono una qualità superiore rispetto ai prodotti cosiddetti compatibili.

Infatti il problema del'essiccazione dell'inchiostro si verifica quasi esclusivamente con l'impiego di prodotti non originali.

Parlando di cartucce per stampanti a getto, di tutte le marche presenti sul mercato, HP, Epson, Lexmark, Canon e coisì via, esistono in commercio cartucce originali, compatibili e rigenerate.



Tipologie di cartucce

CARTUCCE ORIGINALI
Come è facilmente intuibile questo tipo di prodotto è da preferire in fatto di qualità, a scapito ovviamente di un prezzo maggiore.
Infatti il costo complessivo delle cartucce di stampa generalmente si avvicina molto al costo della stampante stessa.



CARTUCCE COMPATIBILI
Di cartucce compatibili ne esistono di moltissimi tipi, con un range di qualità che va dal pessimo al buono, ed in molti casi si riesce a terminare il loro utilizzo senza alcun problema.



CARTUCCE RIGENERATE
Dopo le originali, le cartucce rigenerate sono, secondo me, l'opzione migliore da adottare, in quanto sono, o meglio dovrebbero, essere cartucce utilizzate, ripulite, e riempite nuovamente con inchiostro originale.
Il loro costo infatti si pone come una via di mezzo tra le cartucce originali e quelle compatibili.
Personalmente non ho mai riscontrato problemi con cartucce di questo tipo, dopo averne invece accusati parecchi con le compatibili.












BORACINO
I prezzi più bassi del web
Videosorveglianza
 Elettronica

Nessun commento
Cod. 34712
The-Max P.Iva 01662110335
Torna ai contenuti | Torna al menu